3 Gennaio 2019
luciamerico-spiritualcoach-universalmente legati

FRETTA E MEDITAZIONE

Quanta fretta! Fermati a meditare. Va bene, ma quale scelgo? Meditazione statica, dinamica,  meditazione trascendentale,  tibetana,  zen,  vipassana,  kundalini? Tutte utili, tutte meravigliose: ma quale scegliere? Forse dovremmo trovare il nostro modo personale di meditare. Non sta forse meditando l’artista che dipinge un quadro, lo scultore, chi scrive o viaggia, chi danza, l’atleta o semplicemente chi sceglie di camminare nel silenzio del mattino, chi contempla la natura o guarda l’orizzonte […]
9 Dicembre 2018
uciamerico-spiritualcoach-arcobaleno

GUARDARE O VEDERE?

Cosa guardiamo degli eventi? Molto spesso solo ciò che è evidente ai nostri occhi e alle nostre orecchie. Da quel punto di partenza nascono le considerazioni e i giudizi di condanna. Mi domando cosa accadrebbe se andassimo dietro agli eventi, dietro alla singola vita di ogni persona coinvolta. È impegnativo e soprattutto nessuno ce lo insegna, perché guardare con gli occhi dell’anima in assoluto silenzio, senza quella voce giudicante che […]
10 Aprile 2018
luciamerico-spiritualcoach.tempopresente

CONSUMARE LA VITA

La forma più antica di saggezza è il tempo presente. Nonostante il passato e il futuro, viviamo costantemente nel tempo presente, che ci piaccia o no. Nessuno può vivere nel passato, e vivere nel futuro è altrettanto possibile. Ciò che invece è possibile è consumare la vita restando nei sensi di colpa per ciò che è passato o andando in ansia per il futuro: e anche questo si volge nel […]
2 Aprile 2018
luciamerico-spiritualcoach-lovehealing-corsobase-equilibrio

TROVARE L’EQUILIBRIO

Alcuni di noi cercano l’equilibrio sperando di poter trovare in esso la fine della sofferenza. Ripongono la loro fede in qualcosa che giudicano migliore di qualcos’altro, sperando di dare continuità alla serenità. In questo modo, divisi a metà, credono che tutto sarà più bello, più facile, più equilibrato. Ma è come se metà del corpo andasse in una direzione e l’altra metà nella direzione opposta. La spaccatura che si genera, […]